VIAGGIO IN MAROCCO 10 luoghi da vedere assolutamente

Camminare lungo le dune del deserto, visitare sfarzose città imperiali, prendere il sole su spiagge dorate, conoscere l’antica e affascinante cultura berbera, fare trekking sulle montagne dell’Atlante.

Tutto questo lo potete fare in Marocco, un paese sospeso tra mito e realtà il cui nome evoca profumi di spezie e atmosfere misteriose.

Sia che preferiate una vacanza più tranquilla, sia che siate avventurosi e vogliate vivere un’esperienza più movimentata, ecco i 10 luoghi da vedere assolutamente durante un viaggio in Marocco.

 

10 luoghi da vedere durante un viaggio in Marocco

 

1. MARRAKECH

Cosmopolita e colorata, Marrakech nacque come una cittadella fortificata dell’impero Berbero. Fin dai tempi antichi questa città è stata centro di scambi culturali grazie ai souk, i mercati che affollavano e affollano tutt’oggi le vie del centro. Marrakech è soprannominata la rosa del deserto ed è una tra le città più affascinanti del Marocco. Durante il vostro soggiorno in città, concedetevi una passeggiata nei souk della Medina, qualche ora di relax in uno degli innumerevoli giardini e sorseggiate un te nei bar che popolano la celebre Piazza Jemaa el Fna.

2. FES

Capitale culturale e spirituale del Marocco, la città imperiale di Fes presenta un’architettura arabo andalusa, caratterizzata da una ricca varietà di colori. Nel labirinto della medina, mosaici, marmi e le preziose facciate in legno si intrecciano con i negozi dei mercanti. Se passate da Fes visitate il Palazzo Reale al quale potrete accedere dalla famosa “Porta Blu“ e anche le famosissime concerie della città. Tra tutte, la più famosa è quella di Chouara, risalente al XI secolo. Qui, ancora oggi, gli artigiani lavorano il pellame come una volta, tingendolo a mano all’aria aperta in grandi pozzi di pietra che emanano un odore pungente.

3. CHEFCHAOUEN

Tra i 10 luoghi da vedere in Marocco c’è assolutamente la famosa città di Chefchaouen, celebre in tutto il mondo per le case blu della sua medina. La città fu fondata nel 1471 ma originariamente non presentava questa particolarità. Per quale motivo le case e le strade della medina sono colorate di blu? Le ipotesi più accreditate sembrano essere due: da una parte si attribuisce agli ebrei (secondo alcuni, la popolazione che avrebbe fondato la città era per la maggior parte di religione ebraica) la volontà di richiamare i colori del paradiso, dall’altra si sostiene la tesi per cui il celeste funga da repellente per zanzare e moscerini.

4. CASABLANCA

Un’altra città che non si può non visitare durante un viaggio in Marocco è sicuramente Casablanca. Fondata dai Portoghesi come porto sull’Atlantico, oggi Casablanca è la città più grande del Marocco, con una popolazione che supera i 3 milioni di abitanti. Qui non potete perdervi la maestosa Moschea di Hassan II; completata nel 1993, il suo minareto misura 210 metri e affaccia direttamente sull’oceano. Curiosità: sulla cima è stato montato un laser che punta verso la Mecca, per poter orientare tutti i credenti nel momento della preghiera.

5. ESSAOUIRA

Essaouira è una graziosa città di mare famosa per i suoi ristorantini all’aperto di pesce alla griglia. La città si affaccia sull’Oceano Atlantico e la sua Medina, una delle più caratteristiche del paese, è diventata Patrimonio dell’Umanità Unesco nel 2001. La bellezza della medina, un labirinto decorato con reti da pesca e con le case imbiancate a calce, ha affascinato molti artisti, registi e musicisti provenienti da tutto il mondo. Nel porto i pescatori vendono il pesce sin dalle prime ore del mattino dopo averlo scaricato dai pescherecci. Qui inoltre ci sono alcuni banchetti dove il pesce viene grigliato per essere consumato direttamente sul posto.

6. VOLUBILIS

L’antica città di Volubilis si trova ai piedi delle Montagne dell’Atlante in una ricca e fertile vallata coltivata a mandorli e ulivi. La città conserva ancora antichi resti romani ed è una meta assolutamente da inserire nella lista delle cose da vedere durante un viaggio in Marocco. Nel 1997, il sito archeologico è stato inserito nell’elenco del Patrimonio mondiale dell’Umanità Unesco. Assolutamente da non perdere sono i suoi straordinari mosaici, tra i meglio conservati di tutto il Marocco.

7. AIT-BEN-HADDOU

Nota anche come Ksar, nome che richiama la vicina Tunisia, la città fortificata di Ait-Ben-Haddou è uno dei 9 siti del Marocco Patrimonio dell’Umanità Unesco. Impossibile non visitare questa città durante un viaggio in Marocco, in quanto molto interessante a livello architettonico e culturale. Il villaggio è infatti conservato nella sua originale architettura medievale, con gli edifici tutti costruiti con materiali organici e fango rosso, facilmente reperibile nel deserto. Non ci stupisce che questo gioiello di fango sia diventato il set privilegiato di un’infinità di film e produzioni internazionali.

8. TREKKING SUI MONTI DELL’ATLANTE

A metà tra il deserto del Sahara e le spiagge assolate dell’Atlantico si ergono le montagne dell’Atlante. Per una vacanza nell’Alto Atlante sicura e soddisfacente è buona cosa prenotare un‘escursione guidata, anche perché la regione è poco adatta ai viaggi fai da te: le strade sono tortuose e richiedono conoscenza del territorio, i sentieri non sono segnalati e le popolazioni locali parlano quasi sempre solo berbero. Da non perdere in zona anche le Gole di Todra e le cascate di Ouzoud.

9. MERZOUGA

Se siete alla ricerca di un’avventura nel deserto l’oasi di Merzouga può fare al caso vostro. Quest’oasi sorge nella provincia di Al-Rashidiyya, ai margini del Sahara, ed è il principale luogo di partenza per chi vuole avventurarsi nel deserto. Nel deserto di Marzouga le dune di sabbia scolpite dal vento e dal sole creano a ogni passo un quadro sempre diverso. Qui a Merzouga è possibile vivere l’esperienza di dormire in un campo tendato sotto il cielo stellato del Marocco. Vi alletta l’idea?

10. OUARZAZATE

Altra meta famosa tra gli amanti del deserto è Ouarzazate, una delle più grandi oasi pre-sahariane del Marocco. Con i suoi canyon rossi che ricordano il far west americano Ouarzazate è una città ricca di storia, teatro di numerosi film hollywoodiani. Gli studi cinematografici di Ouarzazate coprono un’area di centinaia di ettari. Dalla loro fondazione nei primi anni ottanta questi set hanno ospitato centinaia di produzioni di film, serie tv, documentari e pubblicità. Da qui il nome di Ouarzwood, la Hollywood del deserto.

Viaggio in Marocco: vuoi partire con noi?

Per un viaggio indimenticabile, diverso da ogni altra esperienza che avete già fatto, perché non partire per il Marocco? Con due settimane piene potrete fare un itinerario classico del paese toccando le città imperiali, le montagne dell’Atlante, il deserto e le varie località balneari della costa atlantica e mediterranea.

Il nostro viaggio in Marocco toccherà molti dei punti di questa guida…

 

Articoli correlati

Diwali in India: La Festa delle Luci e della Gioia

Ciao amici viaggiatori! Oggi vi porteremo in un viaggio attraverso una delle festività più amate e luminose dell’India: Diwali. Conosciuta anche come...

Cosa Fare a New York: Guida per una Settimana Indimenticabile nella Grande Mela

Benvenuti nella città che non dorme mai, New York! Con la sua skyline iconica, l’atmosfera frenetica e le innumerevoli attrazioni, New York...

10 luoghi da vedere in ISRAELE

Nonostante le ridotte dimensioni del suo territorio, Israele custodisce innumerevoli luoghi da non perdere tra siti storici, luoghi sacri, splendide spiagge e...