VIAGGIO A ZANZIBAR Alla Scoperta Dell’Isola Delle Spezie

Conosciuta anche come l’Isola delle spezie, Zanzibar fa parte della Repubblica Unita della Tanzania. Le sue coste sono bordate da lunghe distese di sabbia bianca, bagnate da acque turchesi e protette dalla barriera corallina. Un paradiso ricco di storia che nell’800 divenne fulcro di culture diverse grazie anche alla sua posizione strategica, situata su quelle che allora erano le principali rotte commerciali.

Ecco sette esperienze da fare assolutamente durante un viaggio a Zanzibar:

1. LE ESCURSIONI

Se pensate che Zanzibar sia solo mare e relax vi sbagliate di grosso. Se vi piace camminare l’isola offre una vasta scelta di escursioni. Tra le più gettonate ci sono quelle a Prison Island, e a Nakupenda. Prison Island è un’isoletta molto piccola immersa nel verde che ospita una colonia di tartarughe giganti e una vecchia prigione, oggi trasformata in una fortezza. Nakupenda invece è una lingua di sabbia in mezzo al mare che compare durante il giorno e scompare con l’alta marea. É considerato uno dei luoghi migliori per fare snorkeling.

2. VEDERE LE SCIMMIE ROSSE

Una delle cose da fare durante un viaggio a Zanzibar è raggiungere la foresta di Jozani, l’ultimo esempio di come fosse l’entroterra di Zanzibar tanto tempo fa. La foresta è abitata da una varietà di fauna e piante che un tempo erano diffuse in tutta l’isola. Qui potrete incontrare le scimmie rosse che vivono su quest’isola e che non possono essere ammirate in nessun’altra parte del mondo. La foresta è immersa in un panorama da sogno ed è famosa anche per la distesa di mangrovie.

3. VISITARE STONE TOWN

Il centro storico di Stone Town, la capitale di Zanzibar, è patrimonio mondiale dell’UNESCO e una delle mete imperdibili di questo paese. Qui potrete passeggiare per le stradine della città vecchia, visitate le moschee, il palazzo del sultano e i coloratissimi bazar. Inoltre, non dimenticate di passare davanti alla casa del famoso cantante dei Queen, Freddy Mercury. Freddy Mercury nacque a Stone Town il 5 Settembre del 1946 nell’allora protettorato britannico di Zanzibar dove i suoi genitori si erano trasferiti a causa del lavoro del padre presso la segreteria di stato per le colonie.

4. LE SPIAGGE DI ZANZIBAR

Zanzibar è conosciuta per le sue spiagge di sabbia bianca finissima. Alcune lasciano davvero a bocca aperta, non solo per la bellezza del suo mare ma anche per il paesaggio che le caratterizza. Quella di Nakupenda – di cui vi abbiamo parlato in precedenza – è considerata una delle più belle di tutto il paese, ma ci sono anche altre spiagge che meritano di essere esplorate. Tra le più suggestive ci sono quelle di Kiwengwa, Pongwe e Nungwi che vi lasceranno senza parole per i colori e la bellezza stupefacente delle loro acque.

5. GUSTARE IL CIBO LOCALE

A differenza della cucina tipica tanzaniana, che non differisce molto da quella keniota, la cucina delle zone costiere e dell’isola di Zanzibar è più elaborata e presenta pietanze a base di pesce, carne di manzo e di agnello, frutta e verdure tipiche. Le pietanze sono spesso arricchite da alcuni tipi di spezie come cannella, cumino, zenzero e curcuma e questo non è un caso: Zanzibar è soprannominata infatti l’isola delle spezie. La cucina zanzibariana è una cucina ricca di influenze eterogenee, riconducibili alle numerose culture che hanno caratterizzato la storia dell’isola. Combina infatti sapori e tradizioni della cucina araba, portoghese, indiana, inglese e cinese.

6. FARE SPORT ACQUATICI

Se vi piace lo sport e volete imparare a planare sulle onde del mare non perdete la possibilità di fare kitesurf. Una delle spiagge più gettonate per fare sport acquatici è la spiaggia di Paje, un luogo dove il vento soffia abbastanza forte. Questa bellissima spiaggia con i suoi colori brillanti e l’atmosfera rilassante è nota soprattutto tra gli amanti dello snorkeling e delle immersioni per la sua meravigliosa barriera corallina: un tesoro sommerso che vi lascerà a bocca aperta.

7. IL TOUR DELLE SPEZIE

Hai mai visto come crescono i chiodi di garofano, la vaniglia, la cannella, il curry, il pepe e lo zenzero? A Zanzibar è possibile!
Una delle cose da fare nell’isola è quella di partecipare a un’escursione guidata alle piantagioni di Kizimbani, uno dei luoghi più affascinanti di tutto l’arcipelago.
Il tour delle spezie vi trasporterà in un mondo sorprendente, dove profumi e colori si mescolano perfettamente creando un ambiente magico ed inebriante.

Viaggio a Zanzibar: vuoi partire con noi?

Una vacanza a Zanzibar ti porterà a scoprire un paese giovane e proiettato al futuro, ma che allo stesso tempo ha saputo mantenere intatta la sua impronta più tradizionale. Zanzibar è il luogo perfetto per divertirsi e scoprire tradizioni millenarie, rilassarsi lungo le sue splendide spiagge e scoprire le sue meraviglie naturali.

Se avrete un po’ di fortuna riuscirete anche a fare degli incontri particolari con la fauna locale come scimmie, delfini e tartarughe giganti.

Ti abbiamo convinto?

 

Articoli correlati

Diwali in India: La Festa delle Luci e della Gioia

Ciao amici viaggiatori! Oggi vi porteremo in un viaggio attraverso una delle festività più amate e luminose dell’India: Diwali. Conosciuta anche come...

Cosa Fare a New York: Guida per una Settimana Indimenticabile nella Grande Mela

Benvenuti nella città che non dorme mai, New York! Con la sua skyline iconica, l’atmosfera frenetica e le innumerevoli attrazioni, New York...

10 luoghi da vedere in ISRAELE

Nonostante le ridotte dimensioni del suo territorio, Israele custodisce innumerevoli luoghi da non perdere tra siti storici, luoghi sacri, splendide spiagge e...
Francesca Meloni - Customer Care
Invia su Whatsapp